Cambiamento climatico, caffè Robusta a rischio?

Considerato molto più resistente agli sbalzi termici rispetto alle varietà più pregiate come l’Arabica (Coffea arabica), il caffè Robusta (Coffea canephora) in realtà soffre il caldo, e ha una temperatura di crescita ottimale più bassa di quanto ritenuto finora, al di sopra della quale le rese crollano. Per questo bisognerebbe selezionare e prediligere specie meno sensibili, o comunque tenerne conto, in previsione degli effetti del riscaldamento globale. Negli ultimi anni gli agricoltori di molti paesi si sono già dovuti adeguare ai mutamenti ambientali in atto: molti coltivatori di Arabica, che cresce con temperature fresche e alle pendici delle montagne, hanno dovuto spostare più in alto le piantagioni, quando è stato possibile, mentre altri hanno investito proprio sul Robusta, pensando così di mettersi al riparo dalle conseguenze di un clima sempre più caldo… Articolo completo

Fonte: ilfattoalimentare.it