CIBO IN SCATOLA, ACQUISTI IN FORTE AUMENTO GRAZIE AL CORONAVIRUS

Provate a pensare ad un evento come il lockdown senza avere una scorta di cibo in scatola. Ci sarebbe stata un’ulteriore difficoltà in un momento già difficile da gestire. E, così, un evento tragico ha fatto riscoprire il valore della dispensa e un vero e proprio boom del consumo del cibo in scatola. Grazie agli imballaggi in acciaio come barattoli, lattine e scatolette che si sono imposti come protagonisti del mercato alimentare e della cucina italiana. Oltre a rendere la vita più facile a chi era costretto a ricorrere alla spesa giornaliera e non sempre possibile da farsi.
Come sempre avviene per fenomeni non previsti, si ricorre alla ricerca per valutare se la tendenza è stata momentanea o presenta aspetti che potrebbero essere ulteriormente studiati. Così, si è scoperto che la tendenza di consumo del cibo in scatola non si è affievolito nemmeno in questo periodo perché per la loro praticità e facilità di trasporto, sono alleati perfetti della stagione più calda dell’anno, visto che permettono di preservare tutto il sapore degli alimenti e di preparare con velocità ed efficacia piatti da vero gourmet: basta un pizzico di fantasia e spirito di improvvisazione, dicono molti appassionati di cucina… Articolo completo
Fonte: newsfood.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *