Damilano “Vendita di vino ferma per il 90%”. Il rischio della svendita di vini nobili

L’ad: “Mi aspetto che l’eccesso di Barolo in circolazione faccia scendere i prezzi. Anzi parecchi produttori potrebbero essere indotti a svendere il prodotto, quindi disfare ciò che di buono è stato fatto in questi anni per il brand”. l vino di pregio colpito e affondato dal covid-19. La ristorazione chiusa per decisione governativa ha bloccato i consumi dal 9 marzo e se ne prevede la riapertura solo dal 1° giugno: a risentirne in pieno sono i vini nobili, scarsamente presenti nella grande distribuzione… Articolo completo

Fonte:  informacibo.it