Il Trento Docg Trentodoc rischia di diventare scioglilingua..

TRENTO. Poche idee progettuali, piuttosto confuse. Suggerire una Docg – denominazione origine controllata e garantita – alla Doc – l’origine solo controllata – Trento che come alfiere ha il Trentodoc (marchio di tutela e promozione) diventa uno scioglilingua. Ridicolo. Trento Docg Trentodoc. Eppure il consiglio provinciale di Trento ha approvato senza batter ciglio una mozione in tal senso. Presentata dalla leghista Alessia Ambrosi, legami in val dei Laghi, dove si vendemmiano gran parte delle uve per la spumanistica trentina. “Rafforzare il settore delle bollicine trentine – dice la mozione – privilegiando le componenti autoctone. Identitarie e di territorio”. Dimenticando che di “stanziale” o di autenticamente trentino, le uve per lo spumante hanno ben poco, se non nulla: sono prevalentemente a base di Chardonnay e Pinot nero, varietà prettamente internazionali. Confusione e scettiscismo… Articolo completo
Fonte: ildolomiti.it