In estate si cercano piatti freschi e salutari, a base di verdure. Ma quale vino mettere nel calice?

Gli abbinamenti tra ortaggi e vino, poco diffusi, di Alois Lageder: con le barbabietole ottimo il rosato, con le verdure verdi ci va un Pinot Bianco. Se è vero che gli italiani a tavola sono sempre più attenti a un’alimentazione sana e bilanciata, è anche vero, parallelamente, che cresce anche la voglia di godersi un buon calice di vino, meglio se italiano e di alta qualità, soprattutto con la buona stagione, in cui è un piacere mangiare fuori con famiglia e amici. E allora, la domanda viene spontanea: quale vino abbinare a piatti a base di verdure, protagoniste assolute di una dieta salutare? Si sente spesso parlare di wine pairing, tra rossi strutturati da abbinare ad un buon piatto di carne rossa e bianchi minerali con il il pesce, o abbinamenti innovativi e che rompono le tradizioni. Ma la verdura, “nuda e cruda”, in quanto ortaggio, non rientra nei paramenti tradizionali degli abbinamenti. A dare una risposta, ci ha provato Alois Lageder, griffe del vino altoatesino che tra i filari ha creato “Grandorto”, l’orto bio da cui ha tratto ispirazione… Articolo completo
Fonte: winenews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *