La classifica di tutte le più prestigiose guide dei vini d’Italia: ecco le 10 migliori etichette

Anche quest’anno il mensile Gentleman ha pubblicato la classifica dei 100 migliori vini rossi italiani. Come ogni anno la classifica viene redatta comparando i punteggi assegnati a ogni etichetta delle edizioni 2021 di sei tra le più autorevoli guide enologiche d’Italia: Bibenda, Guida Essenziale ai Vini d’Italia, Vini d’Italia del Gambero Rosso, Vitae dell’Associazione Italiana Sommelier, I Vini di Veronelli e l’Annuario dei migliori vini italiani. Il podio per il 2021 è assegnato a pari merito ad un vino toscano e uno umbro, ovvero: Bolgheri Sassicaia 2017 Tenuta San Guido e Torgiano Rosso Rubesco Vigna Monticchio Riserva 2016 Lungarotti. La Toscana  si conferma la regione protagonista con ben 31 etichette, rispetto alle 12 di Piemonte e Veneto. Dall’incrocio di punteggi  effettuato per stilare la lista emerge che solo 8 etichette sulle prime 50 hanno una valutazione da parte di almeno tre critici internazionali su quattro e sono tutti espressione della Toscana: Solaia 2017 (Marchesi Antinori) e Bolgheri Sassicaia 2017 (Tenuta San Guido), Tignanello 2017 (Marchesi Antinori) e Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2017 (Tenuta Guado al Tasso), Maremma Toscana Baffonero 2017 (Rocca di Frassinello) e I Sodi di S. Niccolò 2016 (Castellare di Castellina), con infine Bolgheri Rosso Superiore Dedicato a Walter 2016 (Poggio al Tesoro) e Duemani 2017 (Duemani)… Articolo completo
Fonte: reportergourmet.com