La cucina italiana patrimonio Unesco? Nel comitato la bergamasca Garibaldi: “Ce la possiamo fare”

La cucina italiana patrimonio Unesco? Potrebbe succedere. Non molto presto, perché il processo che porterà l’Organizzazione delle Nazioni Unite a prendere una decisione ufficiale è lungo e pieno di insidie, ma ci sono buone possibilità. Se ciò avverrà, sarà anche grazie a una bergamasca, Roberta Garibaldi, docente di Tourism Management all’Università di Bergamo, presidente dell’Associazione Italiana Turismo Enogastronomico (e una lista lunga così di altri prestigiosi incarichi, anche internazionali), inserita nel comitato scientifico che sosterrà e redigerà il dossier necessario alla candidatura…Articolo completo
Fonte: bergamonews.it