La Francia batte l’Italia negli aiuti al settore vitivinicolo: stanziati 170 milioni contro i 50 italiani

Azzeramento delle vendite nel comparto ristorativo, forte riduzione delle esportazioni, blocco praticamente totale dell’enoturismo: se a questo sommate gli aiuti economici paventati ma non ancora giunti, capite il senso di smarrimento del settore vitivinicolo, le cui perdite sono state compensate solo in parte dalla forte crescita di e-commerce e delivery. Le parole di Ottavio Cagiano, direttore di Federvini, descrivono in modo esplicito lo stato d’animo degli operatori del settore: “Discutiamo da 2 mesi sempre degli stessi 150 milioni di euro di sostegno al nostro settore, risorse fondamentali per smaltire le giacenze con la distillazione e tenere sotto controllo la nuova produzione con la vendemmia verde, ma al momento non abbiamo visto nulla e inizio a credere che queste risorse non siano realmente disponibili”… Articolo completo

Fonte: reportergourmet.com