Le Dogc toscane: il Chianti

La zona geografica del vino Chianti DOCG comprende un’area vastissima, che ricade nella parte centrale della regione Toscana, ed interessa parzialmente i territori collinari, a ridosso della catena degli Appennini, delle provincie di Arezzo, Firenze, Pistoia, Pisa, Prato e Siena. Il territorio di produzione è suddiviso in 7 sottozone, indicate in etichetta a seconda della specifica zona di provenienza; Chianti Colli Aretini, Chianti Colli Fiorentini, Chianti Colli Senesi, Chianti Colline Pisane, Chianti Montalbano, Chianti Montespertoli e Chianti Rufina. Il vitigno base di questa denominazione è sempre il Sangiovese (min. 70%), e ancora altri vitigni storici della zona come Canaiolo e Colorino, ma sono ammesse anche uve a bacca bianca (max. 10%) come la Malvasia Toscana ed il Trebbiano, secondo la tradizione inaugurata e sperimentata nel 1870 dal Barone Bettino Ricasoli. Ai vitigni tradizionali sono stati affiancati nel tempo anche altri vitigni come Cabernet, Merlot etc. etc. E’ disponibile nelle tipologie Annata, Superiore, Riserva e da poco tempo anche Gran Selezione… Articolo completo

Fonte: sienanews.it