Tagliare per sopravvivere. La formula anti-crisi dei Consorzi italiani

Le grandi Dop: “Pronti a tagliare le produzioni” Se il mercato chiede meno vino, le grandi denominazioni si adeguano. Soluzione amara, dolorosa, ma necessaria, che molti non avrebbero preso senza aver visto e vissuto sulla propria pelle gli effetti di una crisi economica come quella indotta dalla pandemia da Coronavirus. Le parole d’ordine per le imprese sono adeguamento e prudenza. Adeguamento alle nuove condizioni, a una congiuntura complessa il cui futuro è molto incerto; prudenza nei confronti delle aspettative di vendita e di quanto vino saranno capaci di assorbire i canali di commercializzazione, in primis l’Horeca che a oggi viaggia molto a rilento nonostante le riaperture… Articolo completo

Fonte: gamberorosso.it