Un progetto per sostenere i borghi e i piccoli agricoltori

Un sostegno ai borghi più affascinanti d’Italia che passa attraverso l’agricoltura responsabile e il recupero della tradizioni agroalimentari.
La collaborazione tra Coltivatori di Emozioni – prima piattaforma italiana di social farming che mira a salvaguardare i territori rurali a rischio di abbandono tramite l’adozione a distanza dei coltivatori – e la rete dei Borghi più belli d’Italia permette di fare qualcosa di concreto per sostenere le piccole realtà produttive nazionali: adottare a distanza uno dei produttori selezionati e diventare così Azionista della Bellezza e del Gusto.Ne abbiamo parlato con Biagio Amantia, co-founder di Coltivatori di Emozioni, che ha risposto a qualche domanda in merito al progetto, lanciato in occasione dello scorso Natale e attivo per tutto il 2021. In cosa consiste la partnership tra Coltivatori di Emozioni e i Borghi più belli d’Italia?… Articolo completo
Fonte: cure-naturali.it